Rabarbaro e allergie primaverili

Ok, i titoli dei post iniziano a diventare abbastanza insignificanti ma questo è il mio NOVANTESIMOARTICOLO e diciamo che la fantasia inizia a mancare.

Comunque darò una spiegazione a tutto! 😀

Allora, buongiorno e buona domenica, di solito si dice alla fine ma vabbè. Sono a letto in una mattina domenicale scrivendo il post, quando avrò finito scenderò e mi preparerò una buona tazza di tisana, al rabarbaro appunto.

Mi sono svegliata con il mal di gola. Ieri ho passeggiato con 6° anche se c’era il sole e ho pure sudato, i miracoli della primavera! Le giornate si allungano a vista d’occhio e l’energia aumenta sempre di più. So che lo scrivo sempre ma sono così contenta di essere finalmente uscita dal letargo invernale! E gli svedesi piano piano iniziano a fare lo stesso.

Qui splende il sole, si, si fa per dire dato che ci sono più nuvole che cielo azzurro, ma almeno non nevica! 😀

Ieri mancavano esattamente tre mesi al mio ritorno in Italia. Diciamo che il fatto che manca poco tempo fa esaltare abbastanza, e inizio a sognare quello che farò tornata a Roma.

Gli exchange forse mi capiranno. Avete presente quel momento nei primi mesi quando pensate a tutti i cibi che vi mancano, e iniziate a ricordarvi i sapori e vi viene una nostalgia fortissima? Sicuramente ve lo ricordate 😛 Ecco, il fatto è che ora è passato così tanto tempo che mi sono scordata i sapori italiani, so solo che sono buoni. E questo aiuta a riuscire ad aspettare un po’ più tranquillamente!

Questa settimana è l’ultima di marzo, per chi fosse curioso, siamo nella settimana 13 dell’anno. La settimana 17 ci sono le vacanze di Pasqua e poi il campo STS.

Sto vivendo al massimo queste settimane perché inizia a fare caldo (si come no, non si arriva ai 10°!) e c’è il sole. Inizio a riallenarmi con la cyclette e la bicicletta perché quando ci sarà una bella giornata di sole vorrei andare di nuovo a Karlstad in bicicletta. Io e Micael abbiamo pedalato fino a Karlstad pochi giorni dopo il mio arrivo. Sono 90 km e se siete curiosi questo è l’articolo dove avevo raccontato della giornata.

La settimana prossima torna l’ora legale. Non vedo l’ora di cenare e poi andare a fare un giro in bici perché ancora ci sarà luce.

Le case svedesi, essendo di legno, si scaldano tantissimo. Sono bastati pochi giorni di sole per non aver quasi più bisogno di riscaldamento. Immagino come sarà in estate, ma a quel punto ci butteremo nel lago per rinfrescarci!

L’Italia mi manca molto, ho trovato un buon equilibrio nel quale apprezzo tutti e due i paesi in cui ho vissuto e quindi anche se ho nostalgia ogni giorno riesco comunque ad essere felicissima qui.

Marzo è volato, ed aprile avrà solo tre settimane di scuola.

Questo post è un po’ noioso, me ne accorgo, ma volevo solo scrivere, e a qualcuno magari piacerà pure leggerlo 😀

Buona domenica!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...