La prima bruciatura/scottatura/spellatura non si scorda mai / Pasqua in Svezia

Pasqua 2014, 20 aprile

9° alle nove e mezza di mattina.

Oggi è Pasqua, ancora niente auguri ma tutti dicono “allora oggi è Pasqua, festeggiate Pasqua in Italia?! ok, ciao 😀

Fatto sta che continuo a scrivere oggi perché ieri sono crollata. Solo svedese, più di 400 km in macchina e tante novità, cibo svedese e tanto tanto caldo! Il sole stanca tantissimo. È stato davvero piacevole prendere il sole (rimanendo bianca ovviamente, ma non si può chiedere tutto). L’italiano è una lingua difficile, abbiamo molte parole, troppi modi di esprimerci, è diventato davvero difficile scrivere, soprattutto se prima di scrivere sul blog scrivi a mano. Ho dormito nove ore ed ero uno zombie, mi chiedo come sarà la settimana prossima dopo l’incontro STS. Comunque, dai nonni si dorme sempre bene. Abbiamo fatto colazione e la mia era composta da fette di pane tostato imburrato con patè e formaggio, una tazza di tè, del succo di frutta e dello yoghurt fil (che loro chiamano latte fil “filmjölk”

Tranquilli farò una colazione così abbondante solo questa settimana, una settimana da vichinga diciamo :D.

Ho pensato: perché gli svedesi stanno sempre a mangiare, fare fika due volte al giorno, non pensare a quali sono i cibi salutari e nello stesso tempo riuscire a non ingrassare? Il pensiero mi ha fatto arrabbiare, anche con me stessa che mi preoccupo sempre tanto 😀 quindi durante questa settimana mangerò quello che voglio ma starò sempre all’aria aperta. Il mio nonno ospitante ha detto che durante il giorno nella veranda diventerà fin troppo caldo, che dovremo aprire le finestre…. e si parla di 25°! Finalmente!

La nonna cucina il pranzo/cena. Verrà a mangiare uno dei fratelli di Katarina (la composizione della famiglia mi ricorda quella mia qualche anno fa, prima che mio zio si sposasse, e la cosa è un po’ curiosa 🙂 ) e Britt-Marie sta preparando il filetto di manzo (non è molto diffusa la tradizione dell’agnello). La Svezia già mi manca. L’odore della cucina svedese, che prima mi faceva venire la mancanza di casa, e che mi faceva prendere a volte a male pensando al fatto (sbagliato) che la cucina svedese giri solo intorno a panna, dolci e carne. Mi mancherà la tranquillità. Prima non riuscivo a posare le posate per parlare con qualcuno mentre mangiavo, perché in Italia non si fa. Ora non riesco ad immaginarmi al ritorno senza fare così. Ci sono 11° all’ombra, è ora di andare a prendere il sol. Ci sentiamo questa sera 🙂

Eccomi di nuovo qui. Pasqua è stata festeggiata, al contrario delle mie aspettative, con cibo a volontà (metto le foto, ma è stato lo stesso cibo di ieri, buono quindi).

La tentazione di Johansson nessuno la sa fare meglio della nonna. Dopo il pranzo abbiamo fatto un’altra passeggiata al sole. Stamattina prendendo il sole mi sono bruciata (facevano 20-25°), e durante la passeggiata sentivo freddo ahahah.

Comunque abbiamo trovato una pietra runica e visto un asilo costruito ecologicamente. Al ritorno abbiamo fatto fika ed assaggiato un liquore al rabarbaro, sockerkaka e biscotti vari.

Parlando con il nonno di un castello che si chiama Taxinge slott, e raccontandomi di una pasticceria che si chiama kakorslott (il castello dei dolci), Katarina ed io siamo scoppiate a ridere a crepapelle pensando al fatto che di qualsiasi cosa si parli, si riesce sempre a collegare il discorso al fare fika, ovvero a mangiare dolci! E questo è tipico svedese e ci ha fatto particolarmente ridere. Ora stiamo guardando mästan av mästarna (il migliore tra i migliori), una gara di avventure tra i migliori atleti svedesi. Domani visiteremo il castello di Mariefred “Gripsholms slott” appartenuto ai Vasa. Vi lascio ora!

Ci sentiamo!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...