Mariefred e il castello di Gripsholm

21 aprile 2014
Diciamo che anche la tradizione italiana di festeggiare Pasquetta all’aperto ha trovato il suo posto in questa giornata. I postumi del sole di ieri si iniziano a vedere, incredibile dire che mi sono bruciata! Stamattina ho fatto colazione come di consueto, provando pane integrale con burro, marmellata d’arancia e formaggio, o marmellata e patè…beh che dire…è buono! Dopo esserci preparati ci siamo diretti a Mariefred, 7 km da Åkers styckebruk, per visitare il famoso castello di Gripsholm appartenuto ai Vasa, costruito in stile rinascimentale. Prima abbiamo visitato la cittadina che si trova sul lago Mälaren, fatto fika e visitato qualche negozio.

Panna cotta con frutti di bosco :P

Panna cotta con frutti di bosco 😛

Decorazioni pasquali tradizionali svedesi

Decorazioni pasquali tradizionali svedesi

Facevano 20° e siamo stati in canottiera!
Il castello è anche sede della Galleria Nazionale di ritratti con in tutto 3500 quadri. Ogni tanto, incontrando una guida che parlava in svedese, riuscivo a capire tutto. Andando verso Mariefred ci siamo fermati in un terreno da pascolo che apparteneva in passato al re. C’era un gruppo di cervi, davvero bello.


Dopo aver visitato il castello abbiamo mangiato un hamburger e siamo andati ad Ica per comprare gli ingredienti per la Carbonara che mi hanno chiesto di preparare per la cena.


Spero che domani riuscirò a trovare una crema solare, brucia da tutte le parti!

Quando insegno qualche parola di italiano alla mia famiglia ospitante mi capita di sbagliare…pensate come sono messa! Ho detto vado invece di andare, allattare invece di mungere…ma sono solo alcuni esempi comici!
Se trovate un lecca lecca all’uva in qualche angolo sperduto del mondo, assaggiatelo! 😀


Il mio svedese in questi giorni sta facendo abbastanza schifo, sono molto stanca con il sole e cercando di concentrarmi al massimo per capire tutti i discorsi. Inizia a diventare difficile quando capisci una lingua del tutto. Anche senza pensarci capisci quello che la gente intorno dice e come nella tua lingua, se più gente parla contemporaneamente, la cosa inizia a diventare pesante.
Perla di saggezza: la melodia di una lingua si coglie solo non conoscendola o parlandola poco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...