Spiegando il tempo

Quattro anni fa ho iniziato questo blog. Per qualche motivo avevo già da molti anni prima in testa che la mia vita si sarebbe rivolta verso il Polo Nord, e che amavo viaggiare. Durante questi anni un sacco di cose sono successe, e penso non sia male scrivere qualche specie di riassunto per i neo lettori di questo blog, o per tutti quelli che tra questo miscuglio di lingue, paesi, deadline, consegni di documenti e viaggi non sono riusciti a mettere bene in ordine tutti i fatti, beh, come non capirvi!

Nel 2013, il 15 agosto, sono partita alla volta della Svezia per trascorrere il quarto anno di liceo con una famiglia ospitante svedese. Comune di Hagfors, una frazione chiamata Uddeholm, a 90 km da una città a misura di studente (come la chiamerò qualche anno più tardi) chiamata Karlstad. Tra difficoltà e soddisfazioni più o meno grandi, ho imparato lo svedese e l’inglese. Tornata in Italia ho fatto il quinto anno di liceo, preso la maturità e sognato di tornare in Svezia qualche mese dopo il mio ritorno.

L’iscrizione a Malmö non è andata a buon fine, i documenti sono arrivati troppo tardi rispetto alla deadline e quindi ho deciso di andarmene comunque un anno in Svezia, studiando corsi singoli di primo livello all’università di Karlstad, che avevo anche visitato e di cui mi ero innamorata. Insomma, nell’anno 2015-16 mi sono trasferita tre volte da appartamenti condivisi ad appartamenti interi. Ho studiato corsi di inglese, svedese e relativi a materie culturali. I crediti mi verranno calcolati se un giorno vorrò iscrivermi a dei corsi che richiedono la frequenza ad altri corsi, e sicuramente questo anno di studio in inglese mi è servito per prepararmi ai tre anni che passerò a studiare a Malmö da fine agosto in poi. Per chi se lo chiedesse, ad aprile ho ricevuto l’ammissione all’università di Malmö, aspettata per un anno e mezzo diciamo, al programma di laurea triennale chiamato Migrazione Internazionale e Relazioni Etniche. Le lezioni inizieranno il 29 agosto e mi trasferirò il 24 nell’appartamento studentesco che ho ricevuto a inizio luglio mentre lavoravo alle Åland.

Quindi eccomi qui, dopo un mese di primo lavoro come cameriera alle isole Åland, e dopo tantissimi mesi di attesa, seduta al computer, con dei fogli di una lettera da inviare ad una ragazza incontrata nel mio viaggio fatto da sola in Polonia, ragazza che è diventata pen friend e compagna di futuri viaggi. Pensando a come l’appartamento dovrà essere arredato, a come organizzerò le attività, come si arriva in bici da casa all’università, che lavoro troverò, i miei prossimi viaggi ed altro ancora…ma per ora l’obiettivo estivo è quello di abbronzarsi!

Tra gelati, pizze, sole e chiacchiere a voci alte, mi sto godendo l’Italia dalla quale mi assento per mesi quando sono in Svezia, ma il caffè svedese, il silenzio in biblioteca, le giornate limpide ma fresche mi mancano sempre in un certo senso.

Ora vi lascio, a presto!

13873034_10209997552964642_4675852741192859234_n

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...